it
EN
News
News And Events
21/09/20

Accessori d’appoggio o sospesi: quali scegliere?

Un dubbio amletico che affligge tutti quelli che hanno ristrutturato un bagno e ora vogliono acquistare degli accessori.

Tenendo presente che in questi ultimi anni le possibilità sono aumentate e sempre più linee cercano di ottimizzare lo spazio, mantenendo lo stile, la domanda comunque rimane tale: Accessori da muro o d’appoggio?

Prima di scegliere qualsiasi cosa, bisogna valutare alcune caratteristiche della stanza da bagno:

1)      Gli spazi a disposizione: è vero che esistono molte linee minimal, che hanno un ingombro minimo ma bisogna valutare attentamente dove vorranno essere posizionati gli accessori. Ad esempio, se si ha un piano d’appoggio, come un lavabo grande, si potrebbe sicuramente optare per il set sapone + dispenser + bicchiere d’appoggio, piuttosto che accessori a muro. Al contrario, se il lavabo presente ha una misura più piccola, occorrerà optare per degli accessori a muro da posizionare sopra al mobile bagno, per recuperare uno spazio più ridotto.

2)      La praticità prima di ogni altra cosa: un punto un po' più critico, ma fondamentale! Bisogna sempre ricordarsi che oltre che bello, l’accessorio ha una sua fruizione e che quindi deve essere il più funzionale possibile. Si potrebbe quindi poter scegliere un portarotolo con o senza coperchio, oppure optare per una piantana a più funzioni, ideale da posizionare tra wc e bidet. L’importante è avere bene in mente la funzionalità e l’uso che se ne farà nel corso del tempo.

3)      Lo stile: avendo ora ben chiaro spazi e funzioni, si può finalmente capire quale stile ci piace di più e scegliere la linea più consona. La parte sicuramente più divertente di questo elenco: l’importante è capire cosa vi piace di più e scegliere le forme più simili al vostro bagno. Siate anche audaci, se si va, l’accessorio è per sempre!

 

 

Chiudi