it
EN
News
News And Events
19/04/21

Fiori e piante in bagno: è davvero possibile?

Sembra quasi una cosa scontata, ma molti non riescono ancora a concepire e valutare una pianta nel proprio bagno. Un vero peccato, tenendo conto che le piante non servono solo ad arredare, ma purificano l’aria, aumentano l’umidità (Aiutando quindi a rendere l’ambiente più confortevole) e diminuiscono lo stress. Questo ci può far capire quanto in realtà è importante prevede delle piante anche in un luogo come il bagno.

Ovviamente bisogna considerare vari fattori per poter capire quale pianta possa essere più indicata per il proprio bagno, per questo abbiamo raccolto alcuni spunti:

Bagno poco luminoso: Per chi ha un bagno poco luminoso, l’ideale è prediligere piante resistenti, che non hanno bisogno di particolari cure. Una tra queste è sicuramente lo statifillo, una pianta originaria della Colombia, che ha di per sé caratteristiche davvero particolari: si adatta a tutti i tipi di clima e di luce. Una vera forza!

Per chi ha voglia di eleganza: l’orchidea è considerato uno dei fiori più belli ed eleganti. Ha bisogno sicuramente di molte cure, ma il bagno ha comunque un clima umido, che favorisce la crescita della pianta stessa.

Per chi ha poco spazio: Le piante grasse sono un must per questi tipi di ambienti, infatti occupano poco spazio (Vi sono in commercio anche quelle molto piccole) e non hanno bisogno di molte cure.

Per chi ama l’esotico: Volete arredare il bagno con un tocco particolare? Il bamboo della fortuna fa a caso vostro! È inoltre facile da coltivare, basta metterlo in un ambiente poco luminoso, ideale quindi in un ambiente come il bagno!

Chiudi